Anche tu russi?

Sei uomini su dieci e quattro donne su dieci oltre i 60 anni russano

Una buona qualità del sonno crea una buona qualità della vita.

Prenota ora la visita di controllo

Una volta completato l’iter diagnostico siamo in grado di trattare le apnee notturne con l’applicazione di un apparecchio intra orale.

Prenota ora la visita

Chiedilo al dentista

In Calabrese Dental Clinic ci occupiamo da anni di problematiche riguardanti la deglutizione atipica e la respirazione orale nei bambini e negli adulti. La correzione di queste problematiche avviene attraverso la terapia miofunzionale, ovvero una forma di riprogrammazione muscolare volta alla rieducazione della muscolatura orofacciale.
Una scorretta deglutizione, con un errore nel posizionamento della lingua, a causa di varie problematiche tra cui frenulo linguale corto, palato stretto, retrusione mandibolare, possono portare il paziente a ridurre la dimensione delle vie aeree ed avere conseguenti apnee notturne (Sindrome dell’Apnea Ostruttiva del Sonno – OSAS).
L’abbinamento di esercizi di terapia miofunzionale e attivatori polifunzionali notturni, mirati a rieducare l’apparato stomatognatico, per il riposizionamento della lingua e il rinforzo della muscolatura migliorano la respirazione contribuendo a risolvere i problemi legati alla OSAS.

1.

La Sindrome delle apnee ostruttive nel sonno (abbreviato OSAS) è un disturbo respiratorio del sonno caratterizzato da episodi ripetuti di completa o parziale ostruzione delle vie aeree.

2.

L’OSAS può determinare l’insorgenza di ipertensione arteriosa sistemica, cardiopatia ischemica, infarto, ipertensione polmonare, aritmie cardiache oltre ad una notevole riduzione della qualità del sonno e quindi della vita.

3.

Inoltre, le conseguenze diurne dell’OSAS sono:
– cefalea,
– eccessiva sonnolenza,
– aumentato rischio di incidenti stradali,
– deficit cognitivi,
– alterazioni dell’umore,
– impotenza sessuale.

4.

Le cause dell’OSAS:
– Rilassamento muscolare (es. muscoli nel collo e quelli responsabili della mobilità della lingua),
– Obesità (l’adipe può esercitare una pressione sui canali faringei),
– Cause anatomiche (che determinano un assottigliamento delle vie aeree),
– Età.

5.

Durante il sonno normale i muscoli che controllano la lingua e il palato molle mantengono libere le vie respiratorie. Se questi muscoli si rilassano si verifica il restringimento delle vie aeree che può essere causa di episodi di interruzione della respirazione.

6.

Una analisi condotta sulle persone tra 40 e 85 anni ha evidenziato che:
– il 49% degli uomini soffre di OSAS,
– il 23% delle donne soffre di OSAS, che arriva al 45% dopo la menopausa.

7.

Per alcune forme di apnee notturne è possibile ottenere un beneficio immediato grazie ad un apposito apparecchietto da portare durante il sonno. La scelta del dispositivo da applicare è condizionata da vari fattori come: comfort, facilità d’uso e capacità di movimento mandibolare.

La visita

La visita è GRATUITA e avrà una durata di circa 30 minuti.

  • Oltre ad una accurata valutazione dello stato di salute di tutta la bocca,
  • verranno valutate le vie aeree,
  • verrà eseguita la prova di Müller (che consiste nell’eseguire  diverse inspirazioni forzate e il medico valuterà l’eventuale restringimento muscolare) e
  • la valutazione della sonnolenza di Epworth tramite la compilazione dell’apposito questionario.

Compila qui ti ricontatteremo noi.

Leave this field blank
  • SI
  • NO

Cliccando su INVIA LA RICHIESTA dichiaro di aver letto ed accettato l’Informativa Privacy